Top

Erdogan e Putin, i finti nemici: "Grazie a noi ci sarà l'accordo sul grano dell'Ucraina"

All'inzio dell'incontro Erdogan ha detto a Putin che dovrebbero aprire "una nuova pagina" nella cooperazione tra i due Paesi.

Erdogan e Putin, i finti nemici: "Grazie a noi ci sarà l'accordo sul grano dell'Ucraina"
L'incontro tra Erdogan e Putin

globalist

5 Agosto 2022 - 19.41


Preroll

Putin e Erdogan, il gatto e la volpe. I finti nemici in Siria, Libia, Azerbaigian e nella Nato che in realtà si spartiscono aree di influenza e di potere per farsi allegramente gli affari loro. Il presidente russo, Vladimir Putin, e quello turco, Recep Tayyip Erdogan, hanno siglato un accordo per rafforzare la cooperazione economica ed energetica. Lo fa sapere il Cremlino, al termine di 4 ore di colloquio tra i due a Sochi. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

 I presidenti di Russia e Turchia «hanno riconosciuto l’importante ruolo delle relazioni costruttive tra i due paesi nella conclusione dell’iniziativa sull’esportazione sicura di grano dai porti ucraini». 

Middle placement Mobile

E’ quanto si legge nella dichiarazione congiunta di Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan diffusa al termine del loro incontro a Sochi durato oltre quattro ore. Un incontro durante il quale «è stata sottolineata la necessità di garantire la piena attuazione dell’accordo sul pacchetto di Istanbul in conformità con il suo spirito e la sua lettera, compresa l’esportazione senza ostacoli di grano, fertilizzanti e materie prime russi per la loro produzione».

Dynamic 1

Le premesse
È cominciato a Sochi, in Russia, l’incontro tra il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan e quello russo, Vladimir Putin. Al termine del faccia-a-faccia, in cui saranno affrontati il problema dei corridoi per il grano ucraino, ma anche il tema della Siria e della cooperazione energetica, non è prevista una conferenza stampa. All’inzio dell’incontro Erdogan ha detto a Putin che dovrebbero aprire “una nuova pagina” nella cooperazione tra i due Paesi. Putin ha elogiato Erdogan per il suo ruolo nella firma dell’accordo che ha sbloccato le esportazioni del grano dall’Ucraina.

Putin: “L’Europa deve essere grata alla Turchia”

Dynamic 2

 L’Europa dovrebbe essere grata alla Turchia per essere in grado di acquistare gas dalla Russia attraverso il gasdotto Turkish Stream. Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin, come riporta Anadolu, durante un incontro con l’omologo turco Recep Tayyip Erdogan in corso a Sochi in Russia.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile