Top

L'obiettivo di Scholz: "In Germania l'80% di vaccinati con prima dose entro il 7 gennaio"

La decisione del cancelliere tedesco per contrastare l'emergenza della pandemia. Ok anche alla quarta dose

L'obiettivo di Scholz: "In Germania l'80% di vaccinati con prima dose entro il 7 gennaio"
Olaf Scholz

globalist

22 Dicembre 2021 - 18.49


Preroll

La Germania è ancora nel pieno della quarta ondata e ne teme un’altra per via della variante Omicron. I dati allarmanti che arrivano da alcuni Leander, con terapie intensive al collasso hanno costretto il neo cancelliere Olaf Scholz a varare nuove drastiche misure contenitive, oltreché accelerare sui vaccini.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Scholz intende raggiungere il traguardo dell’80% di vaccinati con la prima dose entro il 7 gennaio. L’obiettivo è stato annunciato dal portavoce del governo, Steffen Hebestreit.

Middle placement Mobile

Attualmente, in Germania sono 61,2 milioni le persone che sono state vaccinate con almeno una dose, pari al 73,6% della popolazione totale. Per raggiungere l’obiettivo dell’80%, saranno quindi necessarie 5,3 milioni di vaccinazioni con prima dose entro il 7 gennaio.

Dynamic 1

In quella data, Scholz conta di poter discutere dei prossimi passi della lotta alla pandemia con i premier dei 16 lander tedeschi. Con l’obiettivo di porre un freno alla variante omicron la Germania dà il via libera alla 4ª dose di vaccino anti Covid-19. Lo ha reso noto il ministro della Salute tedesco, Karl Lauterbach.

Intanto in Israele le somministrazioni della quarta dose contro il Covid-19 potrebbero prendere il via domenica, con l’inoculazione della dose alle persone over 60, a quelle immunodepresse e agli operatori sanitari.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage