Top

Ancora scandali sessuali nella ginnastica: in Canada scoperto allenatore-mostro

Michel Arsenault accusato di violenze ad atlete-bambine. Alle prime accuse è stato licenziato dal suo club ed a farlo è stata la moglie.

Michel Arsenault
Michel Arsenault

globalist

25 Gennaio 2018 - 08.59


Preroll

Non può essere una coincidenza che, nelle ultime settimane, stanno venendo a galla sempre più casi di violenze sessuali ai danni di giovanissime atlete della ginnastica artistica. E’ di ieri la notizia che l’ex medico della Federazione americana, Larry Nassar, è stato condannato ad ”almeno” 175 anni di reclusione per avere violentato o molestato decine e decine di aragzze che gli erano stati affidate.
Oggi è la volta di un altro mostro sacro tra gli allenatori della ginnastica nordamericana, Michel Arsenault, sul quale la polizia del Quebec ha ben cinque inchieste in corso e la cosa drammatica è che le presunte vittime, nel momento della violenze, avevano tra dieci e venti anni.
“Possiamo stabilire che ci sono almeno sette possibili vittime che in quel momento avevano 10 o 20 anni. Sono ragazze giovani. Il predatore, all’epoca, aveva circa trent’anni. Ha agito come una figura autoritaria perché si comportava come allenatore di ginnastica “, ha dichiarato il tenente Martine Asselin, della polizia quebecchese nel fornire notizie sull’inchiesta.
Pur non facendo il nome di Arsenault, l’ufficiale di polizia ha fornito dei dati che inequivocabilmente portano all’allenatore: ”Il sospetto ha 56 anni e ora risiede in un’altra Provincia”.
Il 6 dicembre, Radio-Canada Sports ha svelato i risultati di un’inchiestasull’allenatore raggiunto da accuse di violenza sessuale da parte di ex ginnaste negli anni ’80 e ’90.
A seguito di quelle prime accuse, Michel Arsenault è stato poi espulso dalla sua palestra, la Champions Gymnastics di Edmonton, ed a farlo era stata la moglie, Valerie Oudine, vicepresidente del club.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage