Top

Arrestato l'ex ministro della Famiglia canadese: abbordava una prostituta

Tony Tomassi beccato da una agente di polizia che agiva sotto copertura. Era uscito dalla politica dopo un scandalo legato all'uso privato di una carta di credito

Tony Tomassi
Tony Tomassi

globalist

20 Novembre 2017 - 08.20


Preroll

Un ex ministro della Provincia del Quebec, il liberale Tony Tomassi, 46 anni, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di avere contrattato le prestazioni con una prostituta, che era invece una agente sotto copertura.
L’arresto di Tomassi è stato compiuto dagli agenti della squadra ‘moralità’ della Polizia di Montreal , nel quartiere Ahuntsic, nel corso di una operazione mirata a colpire i clienti delle molte prostitutute che vanno sulla strada, provocando le ripetute proteste degli abitanti della zona.
Tony Tomassi, considerat un enfant rodige della politica quebecchese, era stato nominato ministro della Famiglia nel 2008, nel governo di Jean Charest. Era stato poi espulso dal Partito liberale del Quebec nel 2010 dopo che era scoppiato uno scandalo legato all’uso che lui avrebbe fatto, per spese personali, della carta di credito fornitagli per il suo incarico.
Nel 2014 era stato ritenuto colpevole di frode e abuso di fiducia e condannato al pagamento di una somma di 2550 dollari canadesi al ministero delle Fiannze e di 3000 dollari al Centro d’aiuto alle vittime di atti criminali.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage