Top

Il Chelsea ceduto per 5 miliardi, ora è ufficiale: Abramovich lascia a Boehly

Il gruppo Clearlake Capital, proprietario del 20% dei Dodgers e di alcune quote dei Lakers, ha acquistato il club inglese per quasi 5 miliardi di euro.

Il Chelsea ceduto per 5 miliardi, ora è ufficiale: Abramovich lascia a Boehly
Roman Abramovich

globalist

7 Maggio 2022 - 11.12


Preroll

Il Chelsea ha un nuovo proprietario, ora è ufficiale. Dopo l’addio di Roman Abramovich, costretto alla cessione dopo le sanzioni a causa della guerra in Ucraina, il club di Stamford Bridge ha confermato in un comunicato di avere raggiunto l’accordo per la cessione al gruppo Clearlake Capital guidato da Todd Boehly. L’imprenditore americano di origini tedesche possiede già il 20% dei Los Angeles Dodgers, storica franchigia della Major league baseball, e alcune quote dei Los Angeles Lakers della Nba.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Del consorzio fanno parte anche Mark Walter, anch’egli nella proprietà dei Dodgers, e il miliardario svizzero Hansjoerg Wyss. Si chiude quindi l’era di Roman Abramovich, che ha deciso di mettere in vendita i Blues dopo le sanzioni per l’invasione russa in Ucraina.

Middle placement Mobile

L’operazione si è conclusa per circa 5 miliardi di euro. “Dell’investimento totale effettuato, 2,5 miliardi di sterline (oltre 2,9 miliardi di euro) saranno utilizzati per l’acquisto delle azioni del club e tali proventi saranno depositati su un conto bancario congelato nel Regno Unito con l’intenzione di donare il 100% a cause di beneficenza, come confermato da Roman Abramovich”, si legge in un comunicato del Chelsea, nel quale viene anche precisato che “sarà necessaria l’approvazione del governo del Regno Unito per trasferire i proventi dal conto bancario congelato”.

Dynamic 1

“Inoltre -si legge ancora nella nota-, i nuovi proprietari proposti impegneranno 1,75 miliardi di sterline (oltre 2 miliardi di euro) in ulteriori investimenti a beneficio del club. Ciò include investimenti in Stamford Bridge, Academy, Women’s Team e Kingsmeadow e continui finanziamenti per la Chelsea Foundation”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage