Top

Ibra a Cantona: non sarò il re, sarò il dio di Manchester

Botta e risposta a distanza tra i due fuoriclasse.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic

globalist

18 Luglio 2016 - 17.49


Preroll

Zlatan Ibrahimovic, fresco del trasferimento al Machester United, ha risposto alla provocazione di Eric Cantona, una vera e propria leggenda vivente del club inglese.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Eric Cantona, dopo aver scoperto cheil fuoriclasse svedese avrebbe giocato il prossimo anno con il Manchester United, aveva dichiarato: “A Manchester c’è spazio per un solo re, magari può esserci anche un principe ma niente di più. Il numero 7 comunque può essere tuo se vuoi, Ibra”.

Middle placement Mobile

Alle parole del campione inglese, Ibra ha deciso di rispondere con la sua solita spocchia e il suo solito egocentrismo, marchio di fabbrica del fuoriclasse svedese. Commentando le frasi dell’ex stella dei Red Devils, Ibrahimovic ha dichiarato: “Ho sentito tutto quello che ha detto. Mi congratulo con lui che ho avuto modo di apprezzare durante la sua carriera. Ha ragione quando dice che non sarò il re di Manchester: io ne sarò il Dio”.  

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage