Top

Berlusconi torna a parlare di Reddito di cittadinanza e a confondere le acque: "Per i giovani..."

Berlusconi sul Reddito: "Ai giovani non dobbiamo offrire un sussidio, ma un'opportunità di lavoro".

Berlusconi torna a parlare di Reddito di cittadinanza e a confondere le acque: "Per i giovani..."
Berlusconi

globalist Modifica articolo

5 Settembre 2022 - 10.33


Preroll

“Ai giovani non dobbiamo offrire un sussidio come il reddito di cittadinanza, ma un’opportunità di lavoro intervenendo sui costi delle aziende che potrebbero assumerli”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo ha affermato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un’intervista a Mattino5, spiegando che così come è stato formulato il Reddito di cittadinanza “ha toccato molti giovani dando la possibilità di stare a casa sul divano a guardare la televisione”.

Middle placement Mobile

“Bisogna rivederlo – ha quindi aggiunto il leader di Forza Italia -. Un italiano su quattro vive in condizioni di povertà e devono essere aiutati”. “Mille euro per tutte le pensioni” – Sul fronte delle pensioni, Berlusconi dice di voler portare tutte quelle esistenti a mille euro. “Poi ci sono le nostre mamme e le nostre nonne, anche a loro daremo mille euro di pensione, anche se non hanno pagato i contributi per pensare alla famiglia. Promesse? Tutte quelle che ho fatto le ho mantenute, tutto quello a cui mi ero obbligato l’ho portato a termine. Abbiamo dato una pensione di un milione di lire a un milione di cittadini. Qualcuno ha pensato questo è matto, qualcuno mi ha riso in faccia, ma tutti i traguardi che mi sono fissato nella televisione, nel calcio, nell’impresa, nella politica li ho realizzati”.

Dynamic 1

“Sovranismo? In Italia non può accadere, c’è FI – Berlusconi ha poi parlato della possibile accoglienza in Europa di un governo di centrodestra. “In certi Paesi – ha spiegato – ha prevalso il sovranismo ma da noi non può succedere perché ci siamo noi di Forza Italia e nella coalizione di centrodestra rappresentiamo i valori della democrazia, testimoni della tradizione liberale europeista, cristiana e atlantica. Anche Weber pensa che la nostra presenza nel prossimo governo sia rassicurante per l’Europa”.

“Flat tax al 23%” – Per la politica fiscale, Forza Italia propone “una flat tax, una imposta semplice, piatta, uguale per famiglie e imprese, al 23%, che è l’ultima aliquota attuale dell’Irpef. Un abbattimento forte delle imposte, che porterà tutti a pagarle facendo emergere così la parte del pil sommersa per l’evasione ed aumentando crescita, occupazione, entrate dello Stato”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile