Top

La no vax Sara Cunial voleva votare senza Green Pass: respinta, ora annuncia denunce (non si sa a chi)

Avrebbe potuto fare un tampone rapido e votare tranquillamente, ma siccome cinque minuti di celebrità sono più importanti della dignità, la deputata ha deciso di sollevare questo polverone con i soliti toni da dittatura. 

La no vax Sara Cunial voleva votare senza Green Pass: respinta, ora annuncia denunce (non si sa a chi)
Sara Cunial

globalist

24 Gennaio 2022 - 16.45


Preroll

Aveva già annunciato che avrebbe tentato di votare con i positivi, pur non avendo il Covid, ma siccome non ha il Green Pass e non è vaccinata, Sara Cunial non ha potuto votare per il Presidnete della Repubblica. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Avrebbe potuto fare un tampone rapido e votare tranquillamente, ma siccome cinque minuti di celebrità sono più importanti della dignità, la deputata ha deciso di sollevare questo polverone con i soliti toni da dittatura. 

Middle placement Mobile

L’avvocato di Cunial, Eduardo Polacco, ha annunciato di voler querelare all’istante  tutti coloro che non le consentiranno di adempiere al suo diritto/dovere di grande elettore, preannunciando anche, in caso di respingimento della sua richiesta di votare, la presentazione di ricorso avverso l’elezione del Presidente della Repubblica. Insomma, Cunial vorrebbe bloccare l’elezione. 

Dynamic 1

Accompagneremo l’on Cunial – conclude il legale – allo specifico seggio posto nel parcheggio della Camera, anche ex art. 391 cpp e ss., per svolgere le previste attività difensive anche per rappresentarla giudizialmente nelle sedi giudiziarie preposte”. 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage