Top

Feltri 'boccia' Berlusconi al Quirinale: "Non ci sono i voti e lui ha l'età dei datteri..."

Il direttore editoriale di 'Libero': "Questo signore ha 85 anni, ha l'età dei datteri, che non sono pochissimi, arriverebbe a fine mandato a 92 anni". 

Feltri 'boccia' Berlusconi al Quirinale: "Non ci sono i voti e lui ha l'età dei datteri..."

globalist

14 Gennaio 2022 - 11.14


Preroll

Feltri è un giornalista promotore di titoli sessisti e razzisti ed è diventato il prototipo del giornalista fazioso e reazionario,

OutStream Desktop
Top right Mobile

Tuttavia ogni tanto esce fuori dal seminato della destra.

Middle placement Mobile

“Credo che mandare Berlusconi al Quirinale sia un’operazione più che altro impossibile, perché non mi pare che ci siano i voti a sufficienza per un’operazione simile. Questo signore ha 85 anni, ha l’età dei datteri, che non sono pochissimi, arriverebbe a fine mandato a 92 anni”. 

Dynamic 1

Lo ha detto il direttore editoriale di ‘Libero’, Vittorio Feltri, ospite questa mattina in ‘Giletti 102.5’ con Massimo Giletti, Luigi Santarelli e Stefania Iodice.

“Sono convinto – ha aggiunto – che invece sarà Draghi al Colle perché non è vero che si debbano sciogliere le Camere in questa eventualità, perché toccherebbe comunque a Draghi indicare il nuovo capo del Governo, sceglierebbe presumo una persona che gli garantisca continuità alla politica di Palazzo Chigi che è stata attuata finora. Tra Prodi e Berlusconi non c’è differenza. Perché Prodi può andar bene e Berlusconi no?.

Dynamic 2

Berlusconi è stato chiaro: se Draghi va al colle andiamo alle elezioni. ”Non è un guaio andare alle elezioni – osserva Feltri -. Nelle democrazie succede di votare. La costituzione prevede che premier possa essere scelto un cittadino qualsiasi, come è accaduto per Conte, Draghi e Ciampi. La stessa cosa vale per il Quirinale: se la costituzione prevede che debba essere eletto dal Parlamento, è chiaro che il popolo non serve”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile