Top

Meloni ancora volgare sul Rdc ribadisce: "Lo confermo, è un metadone di Stato"

Sempre a Coldiretti, Meloni torna anche sul discorso Quirinale: “Io ho indicato la ricerca di un territorio comune, io penso a un Presidente della Repubblica che difenda l'interesse italiano"

Meloni ancora volgare sul Rdc ribadisce: "Lo confermo, è un metadone di Stato"
Giorgia Meloni

globalist

16 Dicembre 2021 - 15.51


Preroll

Errare è umano, ma perseverare è diabolico. E Giorgia Meloni persevera nel definire il reddito di cittadinanza come ‘metadone di stato’, perché “non risolve la condizione di povertà ma la mantiene”. Lo ha detto all’Assemblea di Coldiretti, reiterando un concetto che aveva già espresso e per il quale era stata fortemente criticata. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

A ragione: perché definire una misura di sostentamento ‘metadone di stato’ significa prima di tutto mettere sullo stesso piano la povertà e la tossicodipendenza, ma anche non avere idea di cosa sia la povertà in Italia. A mantenere la povertà sono gli stipendi bassi, sono le imprese irresponsabili, è la disoccupazione giovanile e il popolo delle partite iva. Il Rdc, sicuramente una misura imperfetta, nasce però dall’intento di garantire un reddito minimo. Definirlo ‘metadone’ è volgare e offensivo verso coloro che con quel reddito sono riusciti a far sopravvivere le proprie famiglie. 

Middle placement Mobile

Sempre a Coldiretti, Meloni torna anche sul discorso Quirinale: “Io ho indicato la ricerca di un territorio comune, io penso a un Presidente della Repubblica che difenda l’interesse italiano, il nostro interesse spesso è secondario, la nostra sovranità è sotto attacco”.

Dynamic 1

“Non ho detto una cosa particolarmente rivoluzionaria”, aggiunge in riferimento a quel ‘Presidente patriota’: “Quello che ho detto non vuol dire che un patriota esista solo nel campo della destra, magari anche da altre parti, facciano i nomi, non dei passati” come Pertini “ma dei presenti”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage