Top

La Lega continua a speculare sull'accoltellamento di Rimini: "Un errore cancellare i decreti sicurezza"

Il sottosegretario all'interno Molteni: Questo ennesimo atto di violenza da parte di un presunto richiedente asilo conferma che la politica dell'accoglienza senza regole e senza una vera integrazione è un fallimento totale"

Nicola Molteni
Nicola Molteni

globalist

12 Settembre 2021 - 16.38


Preroll

La Lega utilizza qualsiasi pretesto per rivendicare l’importanza e l’efficienza dei decreti Sicurezza, che in realtà hanno portato molta insicurezza nel Paese, criminalizzando soprattutto i migranti richiedenti asilo politico, i quali sono stati limitati e trattati come clandestini anziché come persone da aiutare e proteggere.
“L’arresto conferma l’efficienza e l’immediatezza di intervento delle nostre Forze di polizia sempre encomiabili nel contrastare atti di criminalità.
L’episodio al contrario mette in luce che una immigrazione senza controllo genera criminalità e delinquenza.
Questo ennesimo atto di violenza da parte di un presunto richiedente asilo conferma che la politica dell’accoglienza senza regole e senza una vera integrazione è un fallimento totale”. Così il sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni.
“L’immigrazione – nota Molteni – è un problema strutturale e non congiunturale che se non gestito crea solo problemi e disagi.
Nascondere l’emergenza flussi con oltre 41 mila sbarchi nel 2021 significa negare la realtà. Aver cancellato i decreti Salvini si conferma come un clamoroso errore del Governo Conte 2.”

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile