Top

Sospesa perché non vaccinata, il giudice dà ragione alla psicologa: "Vaccino sperimentale, non può essere obbligata"

"Non può essere costretta" a sottoporsi a vaccini "sperimentali talmente invasivi da insinuarsi nel Dna, alterandolo in modo che potrebbe risultare irreversibile con effetti ad oggi non prevedibili per la vita e la salute", ha spiegato la giudice.

Sospesa perché non vaccinata, il giudice dà ragione alla psicologa: "Vaccino sperimentale, non può essere obbligata"
Vaccino

globalist Modifica articolo

14 Luglio 2022 - 14.35


Preroll

Una psicologa toscana, sospesa dall’Ordine professionale perché non in regola con l’obbligo vaccinale imposto per legge alle professioni sanitarie, potrà tornare al lavoro. Lo ha stabilito il giudice civile Susanna Zanda, che ha revocato la sospensione della professionista disposta dall’Ordine.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Non può essere costretta” a sottoporsi a vaccini “sperimentali talmente invasivi da insinuarsi nel Dna, alterandolo in modo che potrebbe risultare irreversibile con effetti ad oggi non prevedibili per la vita e la salute”, spiega il giudice in un provvedimento d’urgenza.Il 15 settembre il giudice entra nel merito sentendo anche l’Ordine degli psicologi.  

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile