Top

Minacce e blitz contro operatori sanitari e centri vaccinali: il Pd invoca misure contro i No-Vax

Una risoluzione dei democratici del consiglio regionale dell'Emila Romagna dopo le minacce a Bonaccini: "Il dissenso non può diventare violenza"

Minacce e blitz contro operatori sanitari e centri vaccinali: il Pd invoca misure contro i No-Vax
Stefano Bonaccini

globalist

30 Dicembre 2021 - 16.57


Preroll

Dissenso e libertà non possono essere minacce di morte e vandalismo. Dissenso non può essere la diffusione impune di falsità e menzogne.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 Il Pd dell’Emilia-Romagna invoca provvedimenti contro i No vax: basta con quelle manifestazioni che “da legittime manifestazioni di dissenso si trasformano in azioni di violenza inaccettabili”.

Middle placement Mobile

 La risoluzione, firmata da diversi consiglieri Pd in Regione su iniziativa di Pasquale Gerace, vuole “sollecitare il governo ad assumere le iniziative” per evitare queste azioni e “a promuovere, tramite tutti i canali di informazione possibili, compresi i media locali, la campagna vaccinale, in modo che si possa raggiungere la più alta percentuale possibile”. Gerace ricorda che “su vari canali di comunicazione e non solo, sono attivi gruppi No vax contrari alla vaccinazione che spesso diffondono teorie senza alcuna valenza scientifica, tanto che i social hanno oscurato le pagine di alcuni movimenti No vax. Tra le personalità prese di mira dai No vax- ricorda- si annovera anche il presidente della nostra Regione, Stefano Bonaccini” a cui “il gruppo assembleare esprime solidarietà”.

Dynamic 1

Ma Gerace ricorda anche che si susseguono sul territorio regionale “atti vandalici contro centri vaccinali e, in alcuni casi, anche danneggiamenti di mezzi del personale sanitario adibiti all’attività medico-infermieristica domiciliare”.

 Forte “solidarietà va anche, dunque, agli operatori della sanità, che tanto hanno dato in questi due anni per contrastare la pandemia, sia nelle strutture sanitarie, che nei luoghi della vaccinazione, condannando qualunque atto vandalico a loro rivolto a causa del servizio svolto”. Infine il dem, sottolineando che “la pandemia da Covid-19, a tutt’oggi, ha causato soltanto in Italia oltre 5 milioni di contagi, con oltre 136.000 morti”, rimarca in modo deciso che “l’unica misura capace di contrastare in modo efficace e determinante la diffusione dei contagi è la vaccinazione di massa, che si auspica raggiunga la percentuale più alta possibile”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage