Top

Covid: cresce ancora l'incidenza dei casi fino a 176, ma scende a 1,18 l'Rt

Sale anche l'occupazione dei reparti ospedalieri con le terapie intensive che arrivano all'8,5%. In diminuzione l'indice di contagiosità. Venti Regioni a rischio moderato

Covid: cresce ancora l'incidenza dei casi fino a 176, ma scende a 1,18 l'Rt
Covid in Italia

globalist

10 Dicembre 2021 - 09.32


Preroll

Dati che iniziano a far preoccupare soprattutto se continueranno a salire nelle prossime settimane. Anche se, grazie alla massiccia campagna vaccinale, i numeri di quest’ anno non sono paragonabili a quelli dello scorso anno.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo i dati del monitoraggio della Cabina di regia, l’incidenza settimanale del Covid a livello nazionale continua ad aumentare: 176 per 100mila abitanti (3-9 dicembre) contro 155 per 100mila abitanti della scorsa settimana.

Middle placement Mobile

Nel periodo 16 novembre-29 novembre, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato invece pari a 1,18 (range 1,06-1,24), leggermente in diminuzione rispetto alla settimana precedente (quando era pari a 1,20).

Dynamic 1

Occupazione delle terapie intensive

Cresce, anche questa settimana, l’occupazione dei reparti ospedalieri. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è all’8,5% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 9 dicembre) contro il 7,3% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 2 dicembre).

Dynamic 2

Le altre aree mediche

Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 10,6% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 9 dicembre) contro il 9,1% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 2 dicembre).

Dynamic 3

Venti Regioni a rischio moderato

Sempre secondo i dati dell’Iss, ci sono venti Regioni e Province autonome risultano classificate a rischio moderato questa settimana. Una regione – il Molise – è classificata a rischio basso. Dodici Regioni e Province autonome riportano un’allerta di resilienza.

Dynamic 4

I casi non associati a catene di trasmissione

E’ in forte aumento il numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione (37.278 contro 30.966 della settimana precedente). La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti è in aumento (34% contro il 33% della scorsa settimana).

Dynamic 5

E’ inoltre in diminuzione la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (40% contro il 45%), mentre sale la percentuale di casi diagnosticati attraverso attività di screening (26% contro il 22%).

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage