Top

Ed Sheeran, il tour mondiale parte da Torino: 11.000 in delirio

Il rito si ripete domani per la seconda data torinese, per altri 11.000 fortunati

Ed Sheeran
Ed Sheeran

globalist

17 Marzo 2017 - 10.58


Preroll

A Torino Ed Sheeran, il ragazzo inglese “di provincia”, ha aperto il suo tour mondiale. Età media del pubblico 25 anni. La scaletta è cominciata con ‘Caste on the Hill’, ”Eraser’, e la melodica ‘A team’ e i ragazzi non hanno mai smesso di cantare con lui. Dopo che Ed appena salito sul palco rivolgendosi al pubblico, come un vecchio amico, aveva detto: “ragazzi sono un po’ nervoso, ma molto felice di essere qui”. Il menestrello inglese di origine irlandese, il bravo ragazzo che vuole sposare la sua vecchia amica, con il braccio tatuato – ma ormai chi non ce l’ha – che fa beneficenza, che a Che Tempo Fa, da Fazio, aveva detto che amava lo skateboard, la campagna e l’Italia (ha recentemente comprato una casa in Umbria) ha fatto completamente breccia nel cuore dei suoi fan italiani. E a ragione,va detto, le sue canzoni sono belle, dal ritmo geniale che non molla mai, e la sua voce sa modularsi benissimo, dolce il giusto, ma anche graffiante. 
Il rito si ripete domani per la seconda data torinese, per altri 11.000 fortunati, gente dalle dita veloci che è riuscita ad accalappiarsi i biglietti on line, letteralmente ‘fumati’ via in 3 minuti. Poi via il tour europeo, che dopo l’Italia, toccherà la Svizzera (il 19 marzo a Zurigo), Germania, Gran Bretagna, Francia, Paesi Bassi, Svezia, Belgio, Irlanda.
“Ma tornerò presto in Italia ragazzi – ha rassicurato – magari questa volta con una band”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Middle placement Mobile

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile