Eva: installati nuovi ‘occhi’ sulla Iss

Seconda attività extraveicolare di ottobre. Tra i compiti da svolgere, l'installazione di una nuova videocamera e la sostituzione di una componente del braccio robotico. A supervisionare dall'interno della stazione orbitante Paolo Nespoli

Seconda attività extra-veicolare di ottobre

Seconda attività extra-veicolare di ottobre

Martedì 10 ottobre i due astronauti statunitesi Randy Bresnik e Mark Vande Hei hanno eseguito la la seconda Extra-vehicular activity (Eva) durante la quale hanno provveduto ad installare una videocamera ad alta definizione sulla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) svolgendo inoltre operazioni di manutenzione sul braccio robotico. Come è avvenuto lo scorso 5 ottobre durante la prima passeggiata spaziale, anche questa volta Paolo Nespoli ha supervisionato il lavoro dei compagni dall’interno.


Saranno i  “nuovi occhi” della stazione orbitante, come afferma il portavoce della Nasa Rob Navias, che andranno a sostituire l’apparecchiatura precedente. Il video trasmesso in diretta mostra i due astronauti a lavoro durante la passeggiata spaziale - la seconda delle tre previste in questo mese – conclusasi dopo sei ore e 26 minuti. Il braccio robotico di 17 metri chiamato Canadarm2 è stato installato sulla Stazione orbitante sedici anni fa ma nelle ultime attività extra-veicolari gli ‘inquilini’ della stazione hanno avuto il compito di sostituire l’estremità del braccio e lubrificare il componente di aggancio, che servirà per far ‘approdare’ i prossimi veicoli cargo.


La prossima passeggia spaziale è prevista il 18 ottobre e vedrà protagonista Joe Acaba che andrà a sostituire la seconda telecamera posizionata all’esterno della Iss soprannominata ormai “Old Yeller” a causa delle sue tonalità gialle. Mentre arriverà a novembre la prossima navetta cargo di rifornimento.